Blog

Stampa Calendari Personalizzati 2019

Stampa e Grafica calendari 2019

Calendari da muro, calendari da tavolo, planning, planner, segnalibri...

stampa calendari personalizzati

Scegli tra una vasta gamma di modelli, ideali per soddisfare ogni esigenza. Dai calendari più economici a quelli con finiture pregiate, scopri tutte le nostre fantastiche offerte! 
Alcuni esempi?

  • Calendari olandesi a partire da € 1.8 cad. + iva
  • Calendari da tavolo con spirale a partire da € 1.9 cad. + iva
  • Segnalibri a partire da € 0.25 cad. + iva
Read more...
Featured

GDPR: cos'è e come adeguarsi

GDPR: il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei dati

Il GDPR (General Data Protection) è il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei dati, una normativa approvata nell’aprile del 2016 dal Parlamento Europeo.

L’obiettivo è quello di rendere omogenea la regolamentazione in materia di dati personali per le persone residenti nell’Unione Europea, sia all’interno dell’Unione che all’esterno.

QUANDO ENTRA IN VIGORE

Il termine per l’adeguamento è il 25 maggio 2018. A partire da questa data, infatti, il GDPR sostituirà la direttiva 1995/46 sulla protezione dei dati.


CHI È COINVOLTO

Qualsiasi organizzazione che raccoglie dati personali di residenti all’interno dell’Unione Europea, indipendentemente da dove si trovi fisicamente.


COSA CAMBIA

Con l’entrata in vigore del GDPR cambia l’organizzazione interna e l’approccio aziendale all’elaborazione dei dati personali.


CHI SI DEVE METTERE IN REGOLA

È tenuto al rispetto della nuova normativa privacy qualunque soggetto, sia persona fisica (professionista, avvocato, medico, Dottore Commercialista, ecc.), sia persona giuridica (società di persone o di capitali) che tratti dati personali di terzi per fini non personali e domestici (NB: anche la targa dell’automobile è un dato personale).
Ciò significa che sono tenuti al trattamento dei dati personali in modo conforme al GDPR tutti coloro che svolgono un’attività economica, di lucro e non (comprese le associazioni).


COSA SI RISCHIA

Sono previste sanzioni per colore che non si adegueranno al nuovo Regolamento che possono variare da un avviso scritto a sanzioni finanziarie fino al 2% o al 4% dei ricavi annuali di una società (per un massimo di 20 milioni di Euro).


COME FARE PER ESSERE A NORMA

Il GDPR definisce una serie di parametri che le organizzazioni devono rispettare dando una certa discrezionalità a ciascun titolare del trattamento dei dati secondo il principio di responsabilizzazione (accountability).
Il principio di responsabilizzazione introdotto dal GDPR richiede una vigilanza costante e la possibilità di dimostrare in qualsiasi momento tutte le azioni proattive messe in atto riguardo la privacy. È necessario quindi:

  • individuare chi e con che modalità si occupa della raccolta dei dati
  • identificare chi ha accesso ai dati
  • valutare in che modo vengono gestiti, conservati 
  • accertare con quali strumenti vengono gestiti
  • analizzare l’organigramma funzionale dei ruoli e degli incarichi
  • procedere alla redazione di procedure gestionali che rispettino i nuovi limiti e le regole introdotte dal Regolamento.
  • predisporre l’informativa, la quale deve risultare comprensibile, trasparente e completa
  • redigere le lettere di nomina dei responsabili del trattamento
  • attuare la formazione e la sensibilizzazione rispetto alle novità al proprio organico.

COSA POSSIAMO FARE PER TE

Grazie alla partnership con una multinazionale specializzata nella consulenza per la realizzazione di progetti di Information e Communication Technology, possiamo supportarti dal punto di vista informatico e legale. Avrai così un servizio completo e personalizzato che tiene conto delle peculiarità della tua organizzazione. Non esistono, infatti, soluzioni “chiavi in mano” proprio perché ogni azienda è unica (per ambito, dipendenti, procedure, tipologie di dati trattati, attrezzature e programmi utilizzati).
Affidarsi a professionisti esperti che coniugano l’aspetto informatico e quello legale, significa affrontare il GDPR in modo puntuale e sinergico evitando inutili dispendi di tempo, energie e denaro.

 

 

Read more...
Featured

Come fare le lettere maiuscole accentate

Combinazioni di tasti per Windows e Mac

È successo a tutti almeno una volta nella vita: devi scrivere una parola in maiuscolo contenente una lettera accentata e non riesci a trovare la soluzione. Su web spesso si trovano espedienti poco ortodossi come l'utilizzo dell'accento (ex. E') che però non è assolutamente corretto.

Se vuoi scrivere in maniera professionale devi utilizzare la dicitura corretta! Nel caso di utilizzo di programmi come Microsoft Word la soluzione è semplice: basta scrivere la parola o frase in minuscolo, selezionarla ed utilizzare l'apposito comando per trasformare tutto in maiuscolo.

Read more...

HTTPS: cos'è e perchè il tuo sito ne ha bisogno

HTTPS vs HTTP: sicurezza web e vantaggi SEO

Maggiore visibilità su Google

HTPPS vantaggi SEO Google

Il posizionamento sui motori di ricerca (SEO), in particolare su Google, è un fattore vitale per la visibilità di un sito web. Non bastano una grafica professionale e bellissima o funzionalità avanzatissime: se il sito non viene trovato con ricerche pertinenti dai navigatori potenzialmente interessati, è inutile!

Per questo bisogna fare attenzione a tutta quella serie di elementi che favoriscono un buon posizionamento sulle SERP (Search Engine Results Page).

A questo proposito, da diversi mesi Google ha cominciato a favorire nei risultati delle ricerche quei siti che hanno cambiato il protocollo HTTP (HyperText Transfer Protocol) in HTTPS tramite un certificato SSL (Secure Sockets Layer).

Il protocollo HTTPS è considerato  "sicuro"poichè "... prevede che, alla connessione, il server fornisca il proprio certificato digitale; se il certificato digitale è firmato da un'autorità di certificazione da noi riconosciuta, e la decifratura della firma del certificato ha buon fine, allora possiamo utilizzare la chiave pubblica presente nello stesso per avviare una comunicazione sicura" (Cit. Wikipedia).

I certificati SSL sono di vitale importanza in particolare per chi possiede un sito e-commerce, poichè garantiscono la sicurezza dei dati e veicolano una sensazione di fiducia

Google ha avvisto che a partire da gennaio 2017 avrebbe lentamente iniziato a "penalizzare" i siti con protocollo HTTP. Al contrario, i siti con protocollo sicuro HTTPS guadagneranno progressivamente un migliore posizionamento nelle SERP di Google, con conseguente aumento di visibilità.

A questo punto a te la scelta: rimanere con un protocollo HTTP e rischiare di vedere il tuo sito scendere nei risultati delle SERP o decidere di passare ad HTTPS.

Vorresti passare ad HTTPS ma non sai come fare? Chiedici una mano!

 

Read more...

Post più popolari